La pezza a colori

0
526
Mascelle indistruttibili
La pezza a colori è una tipica espressione napoletana che indica un sotterfugio per camuffare un danno piuttosto che ripararlo.richiesta intervento
Ebbene, dopo l’articolo “chiusura per incolumità pubblica” (clicca e leggi Chiusura per incolumità pubblica ), il video pubblicato sui social network di un bambino deluso dall’assenza di cura e manutenzione delle giostrine di Piazza Principe di Napoli, nonché l’istanza depositata e protocollata al Comune di Marcianise da parte dell’associazione “Maggio 78” , quasi un mese dopo, viene inserita la pezza a colori per lo scivolo incriminato.

intervento riparatore
Infatti, la riparazione consta di quattro tavolette di legno che in gergo vengono definite “mascelle”, posizionate a distanza di 10 centimetri circa l’una dall’altra, avente il presunto ruolo di chiudere il pericoloso spazio privo di qualsiasi sicurezza posto sulla piattaforma dello scivolo alto oltre due metri.

pericolo raddoppiato
Orbene, senza scomodare alcun ingegnere esperto in sicurezza, nè chiede sostegno alle reminiscenze delle lezioni di educazione tecnica svolte nell’allora scuola media Aniello Calcara, sembra che il pericolo invece di arginarlo sia stato raddoppiato.

Costruttori di scale
Infatti, ad occhio nudo si può verificare che non solo il materiale usato può indebolirsi in breve tempo a causa degli agenti atmosferici, ma soprattutto, “involontariamente” è stata realizzata una comoda scala da cui lanciarsi da un’altezza di oltre tre metri.

Senza pezze nè colori
A questo punto, vorremmo tanto credere alla favola che fossero terminate le “mascelle”, vorremmo tanto sforzarci di immaginare un’opera d’arte contemporanea, vorremmo tanto ringraziare per l’intervento sollecitato e successivamente realizzato, ma non possiamo, poiché non siamo abituati a sfoggiare pezze, e per di più, siamo sempre stati contrari ai giochi di colore e cambi di casacche (Clicca e leggi La Transumanza).

Conclusione
In conclusione, basterebbe apporre un pannello resistente di un metro pressapoco dello stesso colore della giostrina, per salvare capre, cavoli e soprattutto vite umane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!