Investire in moneta virtuale

0
1415

Oggi impazza l’investimento in criptovaluta, ovvero, in una rappresentazione digitale di valore basato sulla crittografia.

In soldoni, trattasi di investimenti in moneta virtuale non avente corso legale, capace di essere accreditata sul proprio conto corrente e convertita in denaro.

Lo Stato Italiano ha regolato la materia in tre modi: 1) all’atto dell’investimento bisogna comunicare all’agenzia delle entrate la somma investita. 2) la tassazione è del 26% se la valuta ceduta derivi da prelievi da portafogli elettronici per i quali la giacenza media superi un controvalore di euro 51.645,69 per almeno sette giorni lavorativi continui nel periodo d’imposta. 3) I broker di portafoglio digitale devono adempiere all’obbligo di iscrizione nel registro tenuto dall’organismo competente per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. In capo agli stessi, vige l’obbligo di adeguata verifica del cliente e del titolare effettivo nonché gli obblighi relativi alla segnalazione di operazioni sospette.

Le riflessioni da effettuare sono due: in primo luogo, questo tipo di investimenti sono altamente rischiosi (più dei titoli azionari in borsa), poiché carenti di un organo di controllo che garantisce un minimo di tutela per il consumatore finale.

Secondo: in caso di vendite della moneta virtuale, quindi di incasso della plusvalenza (guadagno), l’importo accreditato sul proprio conto corrente sarà sicuramente attenzionato dall’agenzia delle entrate, la quale avvierà un accertamento di controllo fiscale nei confronti del beneficiario per scoprire la provenienza e la giustificazione della somma.

A mio avviso, bisognerebbe ricordare la grande recessione mondiale del 2007- 2008 iniziata con la bolla immobiliare americana ed aggravata dai mutui sub-prime (titoli spazzatura) per comprendere che, con il fenomeno attuale, potremmo avviarci verso la stessa o ancor peggiore crisi finanziaria.

Come direbbero gli antichi:” non è tutto oro quello che luccica”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!