Dai, vieni avanti!

0
3702

Dai, vieni avanti! Fatti sotto! Questa è la celebre frase pronunciata nella conferenza stampa da Apollo Creed nei confronti di Ivan Drago nell’indimenticabile film Rock IV. 

Apollo Creed
La scena di questa intramontabile pellicola mostra allo spettatore il carattere spavaldo di Apollo Creed ma rimarca anche la suscettibilità del personaggio, che punzecchiato dalla stampa e dalla delegazione Russa, svela l’ombra della paura che lo accompagnerà, da lì al poco, al combattimento sul ring.
Sfida virtuale
Qualche giorno fa, come in un flashback, sembra di aver rivisto la stessa scena cinematografica nelle dichiarazioni del consiglio comunale di + Europa, il sig. Pratillo, il quale dal suo account social network “sfida” ed incita i profili fake di Facebook a “venire avanti”, ad uscire allo scoperto, insinuando anche un’incapacità psicologica di queste persone nel compiere questo “eroico gesto”. (Clicca e leggi Utenti fake).

Mulini al vento
Purtroppo, tra nervosismo e paura del giudizio della comunità locale, il consigliere eletto inizialmente tra le file della coalizione di centro sinistra, ora già dichiaratosi indipendente, si trova dinanzi alla continua farsa, all’ennesima battaglia come quella dei mulini al vento di Don Chisciotte della Mancia.

Infatti, per analogia, il protagonista del romanzo spagnolo identificava in alcuni mulini a vento giganti (gli odierni fake facebookiani), i nemici del bene che dovevano essere combattuti con coraggio e senza esitazione, per ottenere onore e fama eterna.

Coerenza ed appartenenza
Sommessamente e senza alcuna presunzione di vanto, occorrerebbe spiegare in primis al neo consigliere di un partito riconosciuto dal sistema giuridico nazionale, ed anche ad altri che si alleano in queste “battaglie ventose”, che ciò che conta, sia nella vita privata che pubblica, è la coerenza, appartenenza politica, il valore delle idee e la profondità degli argomenti espressi, piuttosto che conoscere il viso del titolare di chicchessia pensiero critico e lecito. (Clicca e leggi Essere o apparire.)

Forse, quasi quasi per assurdo, sarebbe stato più corretto esprimere un atteggiamento autoritario del “Apollo-Pratillo” espletando la volontà di non voler accettare alcune critiche a seguito di determinati comportamenti assunti, anziché sfidare in un virtuale duello spadaccino chi commenta ciò che alla portata di tutti.

domanda retorica
In fondo, ma cosa possiamo mai aspettarci da una società che è devota all’apparenza invece di badare alla sostanza?

speranza
Si confida sempre in un cambiamento di rotta della comunità, che stanca ed esausta di queste prove di forza e dei soliti giochi delle tre campanelle, si risvegli davvero da questo film leggendario ma pur sempre basato sulla finzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!