I primi 100 giorni

0
2664

I primi 100 giorni dopo l’insediamento di un governo sono considerati una fase di idillio tra tre componenti fondamentali:la giunta, la maggioranza e l’elettorato.

Promesse mantenute?

I primi 100 giorni sono una standardizzazione che permettono di capire se ciò che è stato inserito nel fantomatico programma elettorale, o per meglio dire, ciò che è stato promesso, inizia ad essere prefissato ed attuato, oltre l’impegno di trattate le urgenze incombenti e necessarie per la città.

risultato elettorale
Orbene, ricordando brevemente il risultato elettorale che ha decretato la vittoria del sindaco senza una maggioranza consiliare, dall’elezioni di maggio sinora, tutto è stato rispettato fuorché gli interessi della comunità.

nessuna novità
Infatti, tra il salto della quaglia (clicca e leggi Dai, vieni avanti!) , la rocambolesca elezione del Presidente del Consiglio (clicca e leggi Romanzo Giallo), l’approvazione indispensabile (previa caduta dell’amministrazione) del bilancio ereditato nella fase commissariata, qualche primo pugno sbattuto sul tavolo dal consigliere e poi prontamente apposta la fasciatura alla mano (clicca e leggi Il Programma), qualche prova di forza del primo cittadino lasciando intendere ai propri consiglieri ed assessori di stare buoni, nulla di nuovo si prospetta rispetto agli anni scorsi.
post Facebook
Inoltre, nemmeno è cambiato il tenore dei post sui social network del primo cittadino che ricordano con nemmeno tanta nostalgia il suo predecessore.

richiesta elettori
Eppure, dal risultato elettorale, i cittadini aspettavano un ACCORDO POLITICO tra le parti, su un programma ampiamente condiviso, basato sulle esigenze urgenti e concrete della collettività, capace di risollevare questo stallo cittadino che dura ormai da anni.

Ricorso al TAR
Infine, vi è un altro grosso punto interrogativo che incombe sulla città: il ricorso al TAR proposto dalla dott.ssa Tartaglione, l’udienza verrà celebrata a novembre e la commissione amministrativa dovrà sentenziare sulla legittimità dei voti conseguiti dall’attuale Sindaco.

quaglia al contrario?
La domanda è: in caso di accertamento della vittoria dell’attuale sfidante, ci sarà qualche quaglia che spiccherà il volo in senso contrario?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!