L’egomania

0
1434

Uno dei mali del nostro tempo è l’egomania, la concentrazione maniacale su sé stessi, l’esaltazione e la autoproclamazione attraverso l’autoattribuizione di meriti per realizzazioni ed opere che appartengono ad altri.

Con l’egomania è scomparso il rispetto ed il senso di riconoscimento per quello che hanno creato i nostri predecessori. Appartengono ad altri.

Tutto questo per nascondere ed esorcizzare l’assoluta mancanza di capacità politica di programmare e, quindi, di realizzare opere utili al benessere della collettività.

Non sapendo cosa e come fare, ci si appropria di quanto fatto da altri e non si prova alcuna vergogna ad attribuirsi meriti non proprio.

A Marcianise l’egomania non fa avvertire il bisogno e il dovere di esprimere gratitudine nei confronti di chi ha pensato, progettato, iniziato e ha reso possibile la realizzazione di un Ospedale nuovo, strutturalmente moderno, funzionale ed efficiente. (Non si perde occasione per fare pubblici panegirici. Questa volta si è persa l’occasione per ricordare personaggi defunti che con il loro impegno hanno reso possibile questa grandiosa realizzazione !).

“Se i cittadini di Marcianise possono usufruire di un presidio ospedaliero strutturalmente nuovo, moderno e funzionale, questo lo debbono solo e soltanto all’impegno e all’intelligenza amministrativa di due personaggi, all’epoca consiglieri ed assessori regionali: Mimì Ievoli e Gigino Iovine Ad essi bisogna aggiungere , per la loro infaticabile ed intelligente azione di stimolo e di supporto, il prof. Vincenzo Capone, l’avv. Elidio D’Antuono, il prof, Di Mezza, primario chirurgo e direttore sanitario del nosocomio marcianisano. Senza il loro impegno congiunto l’ospedale sarebbe ancora allocato nella vecchia e fatiscente struttura di piazza Carità”. (Pietro SQUEGLIA BLOG). https://www.pietrosqueglia.it/lospedale-protagonisti-e-comparse/

Insomma, con un colpo di spugna abbiamo buttato via il bambino e l’acqua sporca, ritrovandoci orfani di valori da preservare ed in balia di anarchici selfisti allo sbaraglio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Captcha verification failed!
Punteggio utente captcha non riuscito. Ci contatti per favore!